Degli hotel unici nel cuore di Parigi

                      L'appuntamento è nei più bei quartieri della Capitale

 
 
 
My Paris Hôtel vi propone una selezione di hotel nel cuore di Parigi, tutti in una posizione geografica ideale. Scoprite così i nostri hotel vicino agli Champs-Elysées, all'Arco di Trionfo, e alla rue Saint Honoré, come il Clarion Collection Etoile Saint-honoré o il Champs-Elysées Friedland. Soggiornate nel quartiere Saint Germain, il più vivo della capitale, con i suoi caffé e jazz club in prossimità del Jardin du Luxembourg con i nostri hotel come il Belloy Saint-Germain e il Petit Belloy Saint Germain. Potrete anche prenotare un hotel nei pressi dell'Opéra Garnier tra cui, il Clarion Collection Opéra Pavillon, il Quality Axel Opéra o ancora il My Hôtel in France Opéra Saint-Georges.
Se preferite soggiornare nei bei quartieri di Parigi, vicino a Roland Garos, selezionate un hotel alla Torre Eiffel come il Best Western Eiffel Auteuil.
Venite anche a scoprire il magnifico panorama dalla Basilica del Sacro Cuore, con il My Hotel In France Montmartre. Per i vostri soggiorni d'affari, optate per l'hotel Etoile Saint Ferdinand o il My Hotel in France Levallois, in prossimità diretta del Palais des Congrès e della Défense. Per le vostre gite di piacere, il My Hotel In France Le Marais è idealmente situato nel Marais, nei pressi di Beaubourg, della Place des Vosges, Bastille e Notre Dame di Parigi, ed è direttamente accessibile dalla Gare de Lyon. Non potete perdervi una visita ai grandi musei come il Louvre e il Musée d’Orsay, così come alla chiesa della Madeleine.
Voglia di una scappatella in provincia, di un hotel a Nizza, di un hotel a Tolosa, di un hotel a Lione, di un hotel a Bordeaux?  Scoprite tutti i nostri hotel in Francia.
Prenotazione




I nostri Hotel a Parigi

Ricerca geografica

Trovare un hotel sulla mappa

recherche géographique

offerte speciali estate

Hotel a Paris Louvre

Storia del Museo del Louvre


Inizialmente fortezza reale, è stato in occasione dei lavori di sistemazione del Carosello del Louvre negli anni '80, che sono state scoperte delle vestigia sotterranee della muraglia di Filippo Augusto datate 1190, di cui rappresentava la parte principale. Abbandonato dalla famiglia reale nel secolo successivo, è con Francesco I che il Louvre ritorna in auge. Il re affida a Pierre Lescot dei grandi lavori di ampliamento. Enrico IV, nel 1601, riunisce i due palazzi per mezzo della "Grande Galerie du bord de l'Eau". Luigi XIII farà quadruplicare la superficie dell'edificio dietro consiglio di Richelieu.

A partire da Luigi XIV, il Louvre viene lasciato in secondo piano rispetto alla Reggia di  Versailles. Con la Rivoluzione, nasce l'idea di trasformare il Louvre in Museo delle arti. Il 18 novembre 1793 nasce il Muséum Central des Arts. Nel XVIII e nel XIX secolo il museo ospita già le più belle collezioni di opere d'arte: campagne Napoleoniche, antichità egiziane, il tutto completato da numerosi acquisti e donazioni.

La collezione del Museo del Louvre


Diviso in 7 sezioni: antichità egiziane, antichità greche, etrusche, romane, dipinti e sculture, oggetti d'arte e arti grafiche, il museo contiene le più belle ricchezze dell'antichità al mondo.

Fu Francesco I che, nel Rinascimento, attirando i Grandi Maestri Italiani, fonderà la prima collezione artistica. Si deve a lui:
La Gioconda di Leonardo da Vinci, La Bella giardiniera di Raffaello, Il Ritratto del Re di Tiziano, Le nozze di Cana.
La Venere di Milo è riportata in Francia da Dumont d'Urville. L'insieme della sezione egizia è opera di Jean-François Champollion che fondò l'egittologia e decifrò i geroglifici della famosa Stele di Rosetta.
Più di 200 statue della sezione delle antichità greche, sono state acquisite da Napoleone I.
Le antichità orientali sono state riesumate da Paul-Emile Botta, Consule di Francia a  Mossoul in Irak.

"Il Progetto Gran Louvre"
Grazie al progetto Gran Louvre, iniziato da François Mitterrand, il museo prende un nuovo assetto. Il Louvre ha festeggiato il suo bicentenario con l'apertura dell'ala Richelieu dopo il suo rinnovo (antico ministero delle Finanze), inscrivendosi nell'animo dei filosofi del "Secolo dei Lumi" che volevano farne un museo universale.
 

La piramide del Louvre


Opera dell'architetto Ming Pei, la piramide fu opera dell'ambizioso progetto "Mitterandiano" di rinnovo del Louvre. È stata costruita con una fine retina di tubi metallici che sostengono un velo di vetro. La miglior prospettiva per apprezzarla è, senza dubbio, dalla hall Napoleone. La hall Napoleone è il cuore del Louvre, da cui partono tre ale, che permette di accogliere i gruppi e le conferenze. Michaël Marcary ha progettato l'architettura interna nella quale s'inserisce la piramide inversa di Peï.

Indirizzo
 

Palais du Louvre
Cours Napoléon
Parigi 1er
Tel: +33 01 40 20 53 17

Per arrivare


Metro 1 e 7: Palais Royal – Musée du Louvre
R.E.R C: Musée d'Orsay
Bus: 21,24,27,39,48,68,69,72,81,95
Batobus: Escale Louvre, Quai François Miterrand

Orari


Aperto tutti i giorni tranne il Martedì, dalle 9h alle 18h e fino alle 21h45 il mercoledì e il venerdì

Tariffe
 

Tariffa intera: 6 €
Tariffa ridotta: 4 €
Meno di 18 anni: 2 €
 
Ingresso gratuito ogni prima domenica del mese.


Hotel in prossimità del
Louvre

Hôtels Coups de Cœur

tutti gli hotel
My Hotel In France Le Marais
My Hotel In France Le Marais
Il My Hotel In France è una piccola oasi di pace, raggomitolato in uno dei quartieri più ricchi di storia, popolari e commerciali di Parigi, pur restando al riparo dall'effervescenza rurale. Rinnovate nel look nel (...)
da 61 €*
Vedere la lista
Villa Daubenton
Villa Daubenton
Situato nel cuore della vecchia Parigi, in una architettura tradizionale di Parigi, con le sue strade pavetées sua spazzatura e negozi di antiquariato, il Residence Villa Daubenton è un paradiso di pace nel cuore (...)
da 98 €*
Vedere la lista
R. Kipling Hotel
R. Kipling Hotel
L’R. Kipling Hotel è un nuovo hotel cosy e fuori dal tempo, nel cuore del mitico quartiere di Pigalle.   Situato in questo punto di riferimento per gli artisti, i bohémien e i nottambuli alla moda, il Kipling (...)
da 105 €*
Vedere la lista